Ricevo e pubblico

Cara ètuttacolpadinternet,

è proprio vero che Internet abbatte le barriere e ci mette di fronte a situazioni che nel passato erano inverosimili. Tu lo racconti benissimo col tuo blog, e credo ormai faccia parte della quotidianità di milioni di persone, me compreso, persino nel nostro arretrato paese. Ti scrivo per raccontarti di come io ho vissuto il sesso virtuale e ho scoperto che abbatte pure le “barriere architettoniche”. Continua a leggere

omo-sapiens vive on-line

Scoprire che tuo marito “frequenta” il porno online. Capirai che scoperta. A volte lo fai anche tu. Mica siamo più negli anni Novanta. Ma scoprire che guarda spesso transessuali e/o omosessuali è un’altra faccenda, è una messa in discussione di un altro livello. E Sara quindi ha un problema. Anzi ne ha due. Anzi no tre. Continua a leggere

#chat #3 Uccidi il pallino verde

M – Io sono malata, mi sono ammalata di Facebook perché sono malata di lui. È come se stesse sempre vicino a me, ogni giorno. Quel pallino verde che indica la disponibilità a chattare mi distrugge la vita. È un’attesa continua.

C – Lo sai quello che devi fare. Basta chiudere la chat, nasconderlo nelle visualizzazioni degli aggiornamenti. O magari eliminarlo dagli amici, ma forse quest’ultima ipotesi ti esporrebbe eccessivamente. Continua a leggere